loading
04 Ott

DUE CHIACCHIERE CON GEORGIA MOS

Per chi ha seguito il programma televisivo Top DJ la cui ultima edizione 2016 ha visto come vincitore DJ Berry, non può non ricordarsi di colei che, a detta di molti, è la reale trionfatrice di quell’edizione in quanto è riuscita a sfruttare al massimo la risonanza mediatica del talent show dedicato alla musica elettronica.

È riuscita a sfruttare al massimo la sua bravura, il suo essere personaggio, il suo carisma e anche la sua bellezza.

Oggi è una delle DJ più in vista del panorama clubbing al femminile (e non solo). Appena tornata da un tour in India dopo aver girovagato in lungo e in largo per i club di tutta Italia e oltre.
Grazie a Georgia MOS

Ciao Georgia

Ciao Ale

Dall’edizione 2016 di TopDJ su Mediaset ti sei rivelata al mondo del clubbing nazionale con una prepotenza non da poco, ma mi racconti come nasce la Georgia Mos DJ?

Georgia Mos dj nasce a Londra. Proprio in questa fantastica metropoli mi sono avvicinata al mondo della musica dance e al mondo del djing.

Sono sempre stata legata alla musica fin dall’età di 8 anni quando ho iniziato a studiare canto e solfeggio.

A Londra, quattro anni fa, mi sono appassionata alla musica elettronica legandomici immediatamente. Ho frequentato diversi locali e studiato produzione musicale. Dopo un anno mi sono spostata in America ( New york e Miami) dove ho suonato in diversi locali tra i quali il Nikki beach di Miami.
Al mio ritorno in Italia, a Milano, sono stata selezionata per il programma “Top Dj” dove ho vissuto un’esperienza tosta e divertente con altri 9 concorrenti.  


Parliamo di club in Italia: stai girando moltissimo in un periodo in cui tutti parlano (ormai da anni) di crisi della discoteca. Il tuo punto di vista? C’è ancora voglia di notte?

Sicuramente è un periodo di appiattimento della scena club in Italia che dipende da diversi fattori. C’è ancora parecchia voglia di notte ma, rispetto a 10/20 anni fa, il giovane che oggi frequenta la discoteca ha anche molti più “svaghi” al di fuori della discoteca dove poter spendere i propri soldi.

In aggiunta, alcuni locali italiani, li trovo non all’avanguardia sia dal punto di vista della location che dal punto di vista dell’impianto audio, luci rispetto all’estero. A differenza del passato, la figura del dj all’interno del club è cambiata in positivo: decisamente più al centro dell’attenzione.
 

Come è andata l’estate 2017 per Georgia Mos?

Sono molto felice. E’ andata ancora meglio di quello del 2016, dove comunque avevo un bel seguito grazie al programma televisivo Top dj. Questo 2017 è stato l’anno della conferma e della fidelizzazione di persone che mi hanno continuata a seguire e dei locali che mi hanno riconfermata.

Tour in India. La differenza di reazione del pubblico rispetto all’Italia c’è? Come è stato l’impatto con una consolle dall’altra parte del mondo?

L’impatto è stato forte. Sognavo di visitare l’India da anni ed ora ho avuto la fortuna di andarci a suonare.

Ho girato 4 città eccezionali: Banglore, Hyderabad, Pune e Mumbai. Sono stata accolta con un calore fantastico

In India si ascolta la BDM (Bollywood Dance Music), simile alla nostra Edm, ma con testi, suoni e influenze chiaramente Indiane.
Di Europeo amano follemente Avicii, KSHMR, David Guetta, Armin Van Buuren e Vini Vici.
Vogliono scatenarsi e divertirsi. I club sono curatissimi e dress code è molto “occidentale”.
Purtroppo non ho avuto moltissimo tempo per visitare le città, ma una caratteristica che mi ha colpito è il connubio tra una ricchezza estrema e una povertà totale a pochi metri di distanza.
Spero di ritornarci presto a suonare, l’India è davvero un paese che mi è rimasto nel cuore.

 Produzioni. Su Soundcloud è fuori il tuo ultimo bootleg di Don Diablo in free download. Come sta andando? Progetti per inediti?

Si è appena uscito il mio bootleg il collaborazione con i Not Found. Ogni mese ci sarà un nuovo bootleg o un mash-up in Free Download per voi e prestissimo un mio nuovo inedito

Instagram sembra il social che al momento sfrutti meglio per promuovere la tua immagine. Com’è il tuo rapporto con i fan/follower?

Cerco di seguire tutti i miei social, mi piace curarli in prima persona e deciderne le strategie ( Ho una laurea in New media con tesi su “Social marketing e Seo).
Instagram per ora è il social che seguo maggiormente, più immediato e veloce, ed ha, inoltre, un tasso di Engagement più alto, a mio parere, rispetto agli altri social.
Con i Followers ho un bellissimo rapporto e, quando posso, cerco di rispondere sempre a tutti sia su Instagram che su Facebook. Alcuni mi vogliono salutare, altri mi raccontano le loro storie e altri ancora mi chiedono consigli, sono tutti super educati e gentili con me.

Prossime date?

Prossime date vi aspetto il 7 ottobre nelle Marche al Masai Club di Cagli e il 31 ottobre “Halloween” al Madera Club di Mantova.

Grazie mille Georgia


Pubblicato in Senza categoria
Informativa cookies completa